Chiesto tavolo Mise vertenza Qui!Group

La Regione Liguria chiederà al Mise l'apertura urgente di un tavolo nazionale per affrontare il fallimento della società dei buoni pasto Qui! Group e scongiurare il rischio di 600 licenziamenti in Liguria, Piemonte, Lombardia, Campania e Lazio, di cui 313 a Genova. Lo comunicano i sindacalisti Nicola Poli (Filcams Cgil), Silvia Avanzino (Fisascat Cisl) e Cristina D'Ambrosio (Uiltucs) oggi pomeriggio a Genova al termine di un incontro con l'assessore regionale al Lavoro Gianni Berrino. In piazza davanti alla sede della Regione Liguria un presidio di un centinaio di lavoratori della Qui! Group in sciopero. Nonostante l'azienda abbia accumulato debiti per 325 milioni di euro, a oggi tutti gli stipendi risultato pagati fino ad agosto, ma con il fallimento decretato e l'intervento dei curatori fallimentari in atto il rischio dell'invio delle lettere di licenziamento è concreto.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Liguria Notizie
  2. Genova 24
  3. Genova 24
  4. Genova Today
  5. Il Secolo XIX

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Mignanego

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...